GL MANAGEMENT

LA TUA FORMAZIONE A PORTATA DI CLICK 

COMUNICAZIONE :

#EMERGENZA #COVID19 #

Per ogni eventuale richiesta di attivazione dei corsi in FAD contattare il n. 0892967581 - Per Ogni altra eventuale richiesta scrivere a : glmanagementitalia@gmail.com

PER CONSULENZA TECNICA SULL'INTEGRAZIONE AL PROTOCOLLO COVID-19 SECONDO LE LINEE GUIDA CONTATTARE IL N. 3888928021

PER L'ATTIVAZIONE DEI CORSI IN FAD AI SENSI DELLA NORMATIVA 81/08 E CORSI IN FAD COVID-19 CONTATTARE IL N. 0892967581


Siamo Partner di : 

Servizi di Consulenza alle Aziende

Formazione finanziata e autofinanziata Formazione in Aula, in FAD e 4.0 -  HACCP - Video Sorveglianza - Ente Certificatore Qualità - (in partnership con  enti di certificazione per la qualità)   Sicurezza sul Lavoro D. Lgs. 81/08- Rischio Radon - Consulenza in Ambiente e Sicurezza - Privacy - Credito d'Imposta 

WELFARE AZIENDALE 

Il Welfare Aziendale è l'insieme coordinato e strutturato di iniziative con le quali le aziende si fanno carico dei bisogni dei propri dipendenti e dei loro familiari, concedendo benefits non tanto in denaro quanto sotto forma di beni e servizi.

I piani di welfare rispondono ad una funzione di integrazione sussidiaria alle esigenze di varia natura dei lavoratori e delle loro famiglie, mediante la messa a disposizione di risorse private aziendali.
Ruolo primario nell'erogazione del Welfare aziendale è rivestito dai Flexible Benefits: i lavoratori attraverso la piattaforma telematica dedicata, potranno usufruire dei seguenti servizi di welfare:

Tempo Libero (Viaggi, sport, benessere, corsi, attività ricreative e culturali;
Previdenza Integrativa (Contributi a fondi di previdenza integrativi);
Sanità Integrativa (Rimborso spese mediche); 
Istruzione (Educazione ed istruzione, libri di testo, campus); 
Assistenza socio sanitaria (Assistenza domiciliare, assistenza per non autosufficienti);
Buoni spesa e card (beni e servizi).

Fondo Conoscenza
La Formazione muove i tuoi progetti

Dlgs.81/08

Fondo Conoscenza mette a disposizione, attraverso strumenti di erogazione innovativi ed efficaci, risorse per il finanziamento di piani formativi con l'obiettivo di aggiornare, qualificare e adeguare le competenze dei lavoratori dipendenti delle aziende aderenti.

inviare la richiesta per aderire a :

Formazione 4.0

l credito d'imposta per le spese di formazione nel settore delle tecnologie 4.0 è stato prorogato per l'anno 2020. 

Le attività di formazione ammissibili

Le attività di formazione rilevanti per la misura in esame sono quelle finalizzate all'acquisizione o al consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la realizzazione del processo di trasformazione tecnologica e digitale. Il D.M. 4 maggio 2018 ha previsto un elenco, non esaustivo, delle attività ammissibili al credito d'imposta, rivolte alla formazione del personale dipendente dell'impresa, concernenti le seguenti tecnologie:

  • big data e analisi dei dati,
  • cloud e fog computing,
  • cyber security,
  • simulazione e sistemi cyber-fisici,
  • prototipazione rapida,
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale e realtà aumentata,
  • robotica avanzata e collaborativa,
  • interfaccia uomo macchina,
  • manifattura additiva (o stampa tridimensionale),
  • internet delle cose e delle macchine,
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

Invia la tua richiesta per una nostra consulenza gratuita

Formazione in Apprendistato

Attivazione di Tirocini Formativi professionalizzanti e Formazione degli Apprendisti 

Grazie alla Nostra Collaborazione con un ente di Formazione accreditato in regione Campania certifichiamo la formazione degli apprendisti direttamente in azienda validiamo attraverso il nostro ente bilaterale di riferimento E.BI.NA.SP. anche il piano formativo dell'apprendista. 

Tirocini Professionali e Formativi

Possono ospitare un tirocinio formativo tutti i datori di lavoro pubblici o privati che posseggano i seguenti requisiti:

Essere in regola con la normativa sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, assicurandone l'applicazione anche ai tirocinanti ivi ospitanti;

Essere in regola con la normativa di cui alla legge 12 marzo 1999, n.68 per il diritto al lavoro dei disabili;

Non avere effettuato licenziamenti nella medesima unità operativa per attività equivalenti a quelle del tirocinio nei dodici mesi precedenti l'attivazione del tirocinio stesso, fatti salvi quelli per giusta causa e per giustificato motivo soggettivo e fatti salvi specifici accordi sindacali con le organizzazioni territoriali più rappresentative;

Il soggetto ospitante nominerà un tutor, ai fini dell'esecuzione di tutte le attività, che oltre allo stesso datore di lavoro può essere un suo lavoratore dipendente con contratto a tempo indeterminato o determinato della durata di almeno dodici mesi, ovvero un socio lavoratore.

Ogni tutor può accompagnare fino a un massimo di 3 tirocinanti.

La Nostra Piattaforma dei Corsi PARTNER 2020 - CORSI COVID-19

Clicca qui e verrai reindirizzato alla pagina dei nostri corsi